Ferrara ai tempi della pandemia

Sgomento e fascino. Incidono come una lama nel cuore

i silenzi dei luoghi spettrali di Ferrara,

i vuoti nelle piazze della metafisica.

Nei primi giorni del coronavirus i divieti non erano ancora stringenti, con mascherina e amuchina cercavo sguardi

e immagini nelle strade quasi deserte.

Dopo le disposizioni più restrittive, fermo in appartamento,

ho scoperto che la piccola finestra di casa era in realtà

una grande finestra sul mondo, con i gesti scontati

di tutti i giorni e i tanti momenti eroici

Featured Posts
Recent Posts